20 febbraio 2013

Gnocchi di Ricotta

 
Domenica mattina chiedo alla mia famiglia : cosa vi andrebbe per pranzo? La risposta è stata gnocchi! Il problema era che non avevo patate in casa ma una vaschetta di ricotta di pecora fresca presa il giorno prima e destinata alla preparazione di un dolce così mi sono ricordata di aver letto più volte nel web o sulle riviste di questa variante ai classici gnocchi e detto fatto mi sono messa ad impastare
Gli ingredienti sono pochi e di facile reperibilità, vi suggerisco di usare ricotta di pecora che dona un sapore più deciso, quella di mucca è più delicata.
 
Per la preparazione ho ricevuto il prezioso aiuto di uno chef in erba che con molto entusiasmo a formato tutti i cilindri, peccato solo che alla fine avesse farina dalla testa ai piedi ma poco importa, è stata una fredda mattinata invernale molto piacevole.

Io ho usato questi ingredienti che direi ideali per 4/5 persone ( noi siamo tre quindi ne ho surgelati un po' dopo averli appena scottati, senza aspettare quindi che venissero a galla)
  • 500 g di ricotta di pecora
  • 230 g di farina
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaino di noce moscata
  • sale

Mettete la ricotta in un colino a maglie fitteper un'ora circa in modo che possa perdere eventuale siero poi in una ciotola mescolatela con uova, parmigiano, noce moscata e sale. Sulla spianatoia disponete la farina a fontana e versateci la crema di ricotta iniziando ad impastare velocemente, nel giro di poco otterrete un bel panetto morbido ma compatto.
 
A questo punto procedete con la preparazione degli gnocchi nella maniera classica  ricavando quindi dei cilindri di impasto tagliati poi in dimensioni (più o meno) uguali.




Per la cottura tuffateli in abbondante acqua salata ma a differenza di quelli di patate proseguite la cottura per uno o due minuti quando vengono a galla.

Direi che sono buoni con qualsiasi condimento, un sugo di verdure, di pesce o un semplice burro e salvia, per questa volta ho scelto un sughetto veloce fatto con pomodoro, salsiccia e funghi profumato al rosmarino.

Nessun commento:

Posta un commento